Genova, nove giovani denunciati per un murales. Il pm li scagiona: “Non è reato”

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Ai ragazzi il tributo a un loro amico morto era costato una denuncia. Ma per il magistrato non si deve procedere perché la legge impone di perseguire “chiunque deturpa o imbratta beni mobili e immobili altrui”. E quelli erano “abbellimenti”
Source: IlFattoQuotidiano – 2.9.2014

Articolo completo qui.

Posted in Graffiti Writing, Graffiti, Politics & Laws Tagged with: ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

*