MIlano: servizio pulizia graffiti sospeso fino a settembre

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Source: Il Giornale – 21.4.2010

Resta bloccato almeno fino a settembre il piano anti-graffiti del Comune. L’assessore all’Ambiente Paolo Massari riferisce che il bando di gara per scegliere chi si occuperà del servizio «sarà pubblicato entro un mese e mezzo», e «parteciperà ovviamente anche Amsa».Ma prima che le procedure di gara e la scelta siano compiute, per riattivare la pulizia dei muri pubblici e fornire di nuovo il primo servizio gratuito ai milanesi che vogliano siglare un contratto continuativo per cancellare i graffiti dagli edifici privati si arriverà almeno a settembre. Un stop che dura già dalla fine di febbraio, quando il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato da un’azienda insieme ad Assimpredil e ha bloccato il servizio anti-graffiti fornito fino ad allora da Amsa. I ricorrenti contestavano l’affidamento diretto della pulizia dei muri alla società che non è più controllata al cento per cento dal Comune ma fa parte della società A2a. Ragion per cui i giudici hanno ritenuto che servisse una gara pubblica per scegliere tra vari concorrenti chi farà l’offerta al miglior prezzo.

Posted in Graffiti Writing Calligraphy & Tags, Graffiti, Politics & Laws Tagged with:
One comment on “MIlano: servizio pulizia graffiti sospeso fino a settembre
  1. Airone says:

    Come dire: combattiamo illegalità con altra illegalità. Vabbè, nulla di nuovo ok… ma fa sempre piacere rilevare che non tutta Milano è asservita.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

*