Proposta di legge per vietare libera vendita di spray al pubblico

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Il 18 Maggio, due giorni dopo le comunali, il PDL proporrà al Parlamento una nuova legge liberticida pensata dal vicesindaco di Milano Riccardo De Corato. Si tratta quindi di un provvedimento a carattere nazionale. Se il 15 e 16 Maggio pensavate di non andare a votare, forse potreste ripensarci.

Source: Blitz Quotidiano 6.5.2011
MILANO – Il Pdl dichiara guerra ai graffitari e soprattutto alle bombolette che usano. E' stato infatti deciso di presentare in Parlamento una proposta di legge che permetta la vendita degli spray solo agli utilizzatori professionisti con tanto di certificato. L'idea e' di istituire controlli serrati (numero identificativo su ogni singola bomboletta, registro di carico e scarico delle vendite) e multe salatissime per i trasgressori. Per le aziende potranno andare da 100 mila euro al milione.

A questo si aggiungera' una nuova pesantissima accisa: due euro ogni 100 ml di prodotto. In pratica, uno spray che oggi costa 3 euro potra' arrivare a costare 11 euro. I soldi ricavati serviranno per un fondo a cui potranno attingere i Comuni per i danni provocati dai graffiti. Nella sola Milano, ha ricordato il vicesindaco Riccardo De Corato, che e' il primo firmatario della proposta di legge dal 2006 i writers hanno fatto spendere 35 milioni di euro, e solo nel 2010 l'Atm ha speso 6 milioni per i danni delle vernici spray. E ''fra l'85 e il 95% delle bombolette finisce sui muri'' ha spiegato un altro firmatario Giorgio Stracquadanio, aggiungendo che ''in Italia sono vendute 500 mila bombolette l'anno , 40 mila nella sola Milano, 90 mila in provincia ma 120 mila vengono vaporizzate qui''. Secondo il deputato, professionisti e hobbisti usano di solito l'aerografo e chi vorra' fare un ritocco all'auto per togliere qualche graffio potra' usare gli stick messi a disposizione dalle case produttrici evitando di ricorrere agli spray. La sua speranza e' che entro la fine dell'anno diventi legge la proposta che prevede anche pene piu' severe per i graffitari: fino a un anno di reclusione per chi imbratta, pena che puo' arrivare a due anni nel caso di danni a beni di interesse storico-artistico. ''Prevedere la reclusione – ha concluso De Corato – e' la strada giusta''.

Posted in Graffiti Writing
One comment on “Proposta di legge per vietare libera vendita di spray al pubblico
  1. peppino says:

    strepitoso! una nuova occasione per ampliare l’ economia mafiosa: contrabbando di bombolette… ma sono dei geni!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

*